Sezione dedicata alle discussioni sul Satellite
  • Avatar utente
  • Avatar utente
  • Avatar utente
  • Avatar utente
  • Avatar utente
  • Avatar utente
  • Avatar utente
ho acquistato un amplificatore di linea satellitare per aumentare il segnale avendo parecchi metri di cavo in uscita 40 mt volevo sapere se in ingresso si deve fare un ponticello con il mio lnb e in uscita si collega al cavo che và al decoder, io l'ho montato cosi ma non ho grossi benefici
Ciao penso che con 40 metri di cavo di buona qualità, anche da 5mm, e la parabola puntata bene dovresti avere un segnale più che sufficiente. In ogni caso l'amplificatore di linea amplifica ciò che arriva. Se la qualità del segnale è bassa non avrai benefici. Diversamente troverai giovamento in caso di livello basso ma di buona qualità. In ogni caso l'amplificatore va inserìto in serie al cavo anche a ridosso del decder con IN verso la parabola e OUT verso il decoder. Non devi fare altro anche perché verra alimentato dal decoder stesso. Ciao
Saluti non penso che con l'amplificatore ti aumenti il segnale anzi per i segnali forti ti puo far bloccare il decoder come il 13 ecc.
pisellino ha scritto:ho acquistato un amplificatore di linea satellitare per aumentare il segnale avendo parecchi metri di cavo in uscita 40 mt volevo sapere se in ingresso si deve fare un ponticello con il mio lnb e in uscita si collega al cavo che và al decoder, io l'ho montato cosi ma non ho grossi benefici
Se dovessi migliorare il tuo impianto, l'amplificatore sarebbe da mettere a monte, quasi subito dopo l'uscita dell'LBN.
Durante i 40 mt ci sarebbe un degrado del segnale e mettendo l'amplificatore poco prima di entrare nel box, amplificheresti i disturbi.

Inoltre quali i sentori che ti dicono che necessiti di un amplificatore?
Saluti io non metterei mai a monte ,l'amplificatore di linea si mette a meta' del cavo max 60 metri.
Se per te 40 metri di cavo sono un problema, forse non hai ben chiaro come funziona un impianto ricevente! Una parabola da 80 cm se ben posizionata e con un lnb decente ti tira fuori almeno 75dBµV; ora ipotizzando che tu abbia un cavo dozzinale (attenuazione -30dBµV a 2000 MHz per 100 metri) ti perdi per strada 12 db, mettici anche -3 db per i connettori e sei a -15 dBµV di attenuazione. Sottrai questa cifra ai 75dBµV della tua parabola ed hai 60dBµV al ricevitore, PIU CHE SUFFICIENTI E CONSIGLIATI IN TUTTI GLI IMPIANTI! Considera infatti che il valore del segnale deve essere almeno di 45 dBµV, mentre non è saggio passare i 75dBµV. Naturalmente con un cavo in classe A+ hai anche qualche decibel in più, ma nel tuo caso è irrilevante.
Piuttosto io mi preoccuperei di puntare bene la parabola utilizzando un A.S. e correggendo a dovere tutti i difetti che potrebbero abbassare il rapporto C/N e comunque lo dovresti mantenere almeno a 15 dB, ma anche se è un po più basso non fa niente, basta che non scendi sotto a 11dB . IL BER alla presa lo dovresti avere sempre migliore di 1E -4, al massimo puoi scendere a 1E -3. Correggi un pochino lo skew e vedrai che i valori schizzano in alto...
Una volta fatto tutto questo non avrai più nessun problema di ricezione. L'amplificatore amplifica anche e SOPRATTUTTO i disturbi elettromagnetici, il rumore di fondo e quindi ti aumenta gli errori. Io non li ho mai usati, tranne in casi disperati tipo impianti condominiali dove non puoi mettere le mani oppure in caso di cavi più lunghi di 60-70 metri. Spero di esserti stato utile!
;-)
è inutile comprare un amplificatore di segnale, più che altro dovresti comprare una antenna buona e comunque controllare l'integrita dei cavi
A quanti metri, secondo voi.. con un cavo (medio) andrebbe inserito in serie un amplificatore?

Saluti

@gippo buongiorno te lo avevo scritto devi &q[…]

grazie mille. provo subito

https://i.imgur.com/Ot5IXHi.png Una della migli[…]

SCOPRI LE NOSTRE SELEZIONI