Show
Salve a tutti, la procedura che sto per descrivere, può risultare molto utile nei casi in cui, per svariati motivi (ad esempio durante un'installazione) qualcosa non va per il verso giusto ed il decoder rimane in loop sul boot di avvio.
Questa può essere effettuata non solo sullo Zgemma, ma in pratica, su tutti gli ultimi decoder 4K che prevedono l'installazione in multiboot di più immagini.
Tramite PC e l'uso di Filezilla si riuscirà a sbloccare il decoder, facendolo riavviare con una delle altre immagini precedentemente installate.
Il file di avvio sul decoder è il file STARTUP che, automaticamente (ogni volta che si riavvia il decoder), viene riscritto con i valori della partizione scelta.
La sua posizione cambia a seconda dell'immagine installata:
su openPLi si trova in: /media/mmcblk0p1
Immagine

mentre su openATV (openHDF, openESI...) si trova in: /boot
Immagine

All'interno di queste cartelle troviamo altri 4 file: STARTUP_1, STARTUP_2, STARTUP_3, STARTUP_4
che differiscono fra di loro solo per due valori, che identificano la partizione a cui fanno riferimento:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Per sbloccare e far riavviare il decoder da una partizione diversa, basterà tramite Filezilla, aprire il file STARTUP e cambiare i due valori contrassegnati in giallo, assegnando loro quelli di un'altra immagine installata sul decoder.
Ad esempio, se l'immagine bloccata è una openATV, in STARTUP_1, andremo tramite Filezilla in: /boot

click tasto DX del mouse sul file STARTUP --> click su "visualizza/modifica" --> modifichiamo i due valori in giallo (scegliendo ad esempio i valori della STARTUP_2):

boot emmcflash0.kernel2 'brcm_cma=440M@328M brcm_cma=192M@768M root=/dev/mmcblk0p5 rw rootwait h7_4.boxmode=1'
kernel1 --> kernel2
mmcblk0p3 --> mmcblk0p5

chiudiamo (click sulla X in alto a destra) e salviamo le nuove impostazioni che saranno trasmesse al decoder.
Spegnendo fisicamente il decoder o "init 6" tramite telnet e il decoder si riavvierà dalla partizione scelta.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro...a presto. ;-)
Nemoxyz, ManuTEK, Dynux and 3 others liked this
Per ricordare ancora più facilmente i due valori numerici da impostare sul file STARTUP, ecco una tabella riepilogativa:

-partizione 1: 1 --- 3
-partizione 2: 2 --- 5
-partizione 3: 3 --- 7
-partizione 4: 4 --- 9

in cui si evidenzia (a seconda della partizione scelta per il riavvio) che:

-i primi (1,2,3,4) corrispondono esattamente alla partizione da dove vogliamo far riavviare il decoder
-i secondi (3,5,7,9) corrispondono a numeri dispari consecutivi, a partire dal 3 della partizione 1

Vi invito a provare ad eseguire questa procedura, in modo tale da essere già pronti ad applicarla in caso di necessità...a presto ;-)
Nemoxyz, lucsat2014 liked this
@franz62 , dalla prossima volta non sarà più necessario... ;-)
@lucsat2014 , temporaneamente, modificando con valori diversi il file STARTUP...si
Poi, nel riavvio ordinario tramite menù sul decoder, l'ordine delle partizioni è standard e rimane sempre quello... ;-)
Nemoxyz liked this
gio965 ha scritto:@franz62 , dalla prossima volta non sarà più necessario... ;-)
@lucsat2014 , temporaneamente, modificando con valori diversi il file STARTUP...si
Poi, nel riavvio ordinario tramite menù sul decoder, l'ordine delle partizioni è standard e rimane sempre quello... ;-)
sempre aggiornato e preciso :party:
Come ogni tanto avviene dopo aver fatto un aggiornamento il decoder ha deciso di piantarsi.
Per la precisione al numero 45 nella numerazione del Boot.
Filezilla non entra e l'unica cosa per potersi collegare è telnet.

ho sbattuto un bel po la testa ma adesso cambio partizione in caso di crash come mi è ri_successo dopo
aggiornamento sw.

Coma già scritto dal amico gio965

i file di boot si trovano:

Su base OpenPli in /media/mmcblk0p1

Su base OpenDroid in /boot

Collegarsi con telnet digitare il comando su per superutente e poi rinominare il file di partenza STARTUP
in STARTUP_1 o altro
e il file STARTUP_BOOTSLOT_1_MODE_1 in STARTUP

cd /
reboot e passa la paura
Immagine
Ciao @franz62 , trovo interessante anche la tua procedura, che è alternativa a quella descritta da me, dato che utilizza prevalentemente TELNET piuttosto che FTP.
Dallo screenshot, intuisco che non utilizzi Putty (i file: STARTUP_1, STARTUP_2, STARTUP_3, STARTUP_4 vengono visualizzati doppi - mode1 e mode12)...poi, a quanto da te descritto, vorrei aggiungere che, dopo aver sbloccato il decoder, è necessario ripristinare con nome e soprattutto valori, i file modificati.
Ovvero, nel tuo caso specifico, essendo rimasto bloccato il decoder nella partizione 2 (STARTUP_BOOTSLOT_2_MODE_12), ed avendo tu cambiato il nome del file STARTUP in STRTUP_1 e il nome del file STARTUP_BOOTSLOT_1_MODE_1 in STARTUP, si dovrà successivamente (tramite Filezilla) ripristinare e dare i valori appropriati al file STRTUP_1 (valori: 2 -- 5), che diventerà STARTUP_BOOTSLOT_1_MODE_1 (valori: 1 -- 3).
NB: con Putty si parlerebbe di: STARTUP_1, STARTUP_2 piuttosto che STARTUP_BOOTSLOT_1_MODE_1, STARTUP_BOOTSLOT_2_MODE_1
Complimenti! ;-)
fattinonparole2010 ha scritto:@franz62 ,
scusami ma la sintassi dei comandi da inviare in telnet quali sono!!! :party: :party: :party: :party:
Sono i comandi telnet di linux li trovi dappertutto basta una piccola ricerca con google.

Ciao

Ha scritto dopo 5 minuti 56 secondi:
gio965 ha scritto:Ciao @franz62 , trovo interessante anche la tua procedura, che è alternativa a quella descritta da me, dato che utilizza prevalentemente TELNET piuttosto che FTP.
Dallo screenshot, intuisco che non utilizzi Putty (i file: STARTUP_1, STARTUP_2, STARTUP_3, STARTUP_4 vengono visualizzati doppi - mode1 e mode12)...poi, a quanto da te descritto, vorrei aggiungere che, dopo aver sbloccato il decoder, è necessario ripristinare con nome e soprattutto valori, i file modificati.
Ovvero, nel tuo caso specifico, essendo rimasto bloccato il decoder nella partizione 2 (STARTUP_BOOTSLOT_2_MODE_12), ed avendo tu cambiato il nome del file STARTUP in STRTUP_1 e il nome del file STARTUP_BOOTSLOT_1_MODE_1 in STARTUP, si dovrà successivamente (tramite Filezilla) ripristinare e dare i valori appropriati al file STRTUP_1 (valori: 2 -- 5), che diventerà STARTUP_BOOTSLOT_1_MODE_1 (valori: 1 -- 3).
NB: con Putty si parlerebbe di: STARTUP_1, STARTUP_2 piuttosto che STARTUP_BOOTSLOT_1_MODE_1, STARTUP_BOOTSLOT_2_MODE_1
Complimenti! ;-)
Io uso linux e telnet è insito nel terminale.
Visto che le stringhe sono praticamente identiche se non nelle cifre da te indicate piutosto che entrare con
telnet o putty aprire con il comando vi il file modificare la stringa e memorizzare
rinomino il file ed è fatta.

Ciao
Immagine

Ha scritto dopo 4 minuti 31 secondi:
Codice: Seleziona tutto
 vorrei aggiungere che, dopo aver sbloccato il decoder, è necessario ripristinare con nome e soprattutto valori, i file modificati.
Ovvero, nel tuo caso specifico, essendo rimasto bloccato il decoder nella partizione 2 
Scusate il terzo post non avevo letto.
ma avendo ricaricato l'immagine incriminata da usb mi ha rigenerato il file.

Ciao
@franz62 adesso ho capito la diversa visualizzazione dei file STARTUP_1-4... :-)
Ciao @fattinonparole2010, per quanto riguarda i comandi da utilizzare, nel caso particolare sono: root, cd, ls, mv, reboot.
Allego uno screenshot, che mostra la sequenza dei comandi:

Immagine

Prendendo, come esempio, il caso di decoder bloccato su STARTUP_2, da PC avviamo Putty e all'apertura diamo come comando: root --> (cambiamo directory con) --> cd /boot (oppure: cd /media/mmcblk0p1 - su openpli) --> con il comando "ls" visualizziamo i file presenti in boot --> (poi, tramite il comando "mv" rinominiamo il file STARTUP in ST) --> mv STARTUP ST -->(successivamente rinominiamo il file STARTUP_1 in STARTUP) --> mv STARTUP_1 STARTUP --> di nuovo "ls" per visualizzare le avvenute modifiche --> reboot.
Al riavvio, per un corretto funzionamento del multiboot, si dovrà tramite Filezilla (FTP) rinominare e dare i valori appropriati al file ST, che sarà ripristinato come STARTUP_1 (valori: 1 -- 3).
@franz62 , non credo si possa definire più semplice (entrambe sono semplici :-) ), ma piuttosto un'alternativa usando TELNET piuttosto che FTP.
Poi, come dico nell'ultima parte del mio intervento precedente, è comunque necessario usare filezilla per ripristinare la struttura base della cartella "boot" (rinominare e dare i valori corretti al file modificato ST).
Ciao, a presto... :-)

Ciao, da quando ho installato il decoder Zgemma H7[…]

ciao, ho provato ad installare exteplayer3 su imma[…]

salve volevo sapere come configurate il plugin per[…]

Lista iptv su dm7020 hd v2

@dog05 leggi qui : https://sat.technology/view[…]